Parallels Business Automation Standard

Professionale. Potente. Vantaggioso.
Parallels Business Automation Standard è la soluzione di automazione di hosting e fatturazione più collaudata e più evoluta del settore, nonché quella che gli utenti preferiscono per la gestione e la scalabilità delle piccole e medie imprese di hosting web. I service provider usano PBAS per creare i loro canali di rivendita e per massimizzare gli incassi.

La seguente documentazione del prodotto è disponibile per la consultazione:

Documentazione per Utenti
Guida all'installazione PDF | ZIP | HTML
Guida per fornitori PDF | ZIP | HTML
Guida del Rivenditore PDF | ZIP | HTML
Manuale per abbonati PDF | ZIP | HTML
Manuale di configurazione avanzata PDF | ZIP | HTML
SDK PDF | ZIP | HTML
Documentazione per sviluppatori
La documentazione per sviluppatori di Parallels Business Automation Standard è disponibile qui.

Oltre alla documentazione del prodotto, potete anche trovare informazioni utili mediante la nostra Knowledge Base. Se avete delle domande relative a PBAS, visitate i forum su PBAS.

Parallels Business Automation Standard prevede un set di requisiti che devono essere soddisfatti per funzionare correttamente. Questa pagina fornisce i requisiti minimi che si possono usare come linee guida per lo sviluppo autonomo.

Requisiti SO del nodo di gestione

Configurazione standard di uno dei seguenti componenti:

  • Red Hat® Enterprise Linux 6.x
  • CentOS 6.x
  • Red Hat® Enterprise Linux 5.x (solo per aggiornamenti)
  • CentOS 6.x (solo per aggiornamenti)

Configurazione hardware del nodo di gestione:

  • 2 GHz (o superiore)
  • Almeno 2 GB di RAM.
  • Almeno 40 GB di spazio su disco totale.

Nota: Si consiglia vivamente di installare Parallels Business Automation Standard all'interno di un container Parallels Cloud Server per semplificare le procedure di backup, monitoraggio e migrazione, nonché per garantire la massima disponibilità.

Requisiti del server di hosting:

  • Parallels Cloud Server — release 6.0
  • Parallels Server Bare Metal — release 5.0
  • Parallels Virtuozzo Containers Linux — release: 4.0 - 4.7 
  • Parallels Virtuozzo Containers Windows — release: 4.0 - 4.6 
  • Plesk Control Panel — release: 8.6, 9.5, 10.4, 11.x
  • Parallels Plesk Automation — release 11.5
  • Plesk Sitebuilder per Linux/Unix — 4.5.x
  • Plesk Sitebuilder per Windows — 4.5.x
  • Parallels Operations Automation — release: 5.3, 5.4 

Requisiti del Browser:

  • Firefox 3.6 e versioni successive
  • Microsoft Internet Explorer 7 e versioni successive
  • Safari 5.0 e versioni successive per Mac
  • Google Chrome 8.0 e versioni successive

Nota: Il blocco di elementi emergenti nel vostro browser deve essere disabilitato.
Nota: I cookie di sessione e permanenti nel vostro browser devono essere abilitati.

Se avete delle domande specifiche sulla configurazione dell'hardware, non esitate a contattarci.  

Supporto lingue

Il cliente può selezionare la lingua in cui desidera visualizzare l'interfaccia utente di Parallels Business Automation Standard. Ogni installazione di Parallels Business Automation Standard può comprendere un numero illimitato di opzioni per la lingua.

Sono disponibili i seguenti language pack:

enInglese Yes
frFrancese Yes
deTedesco Yes
jpGiapponese Yes
esSpagnolo Yes
itPaesi Bassi Yes
ruRusso Yes
cn Cinese (Semplificato)* disponibile su richiesta
hk Cinese (Tradizionale)* disponibile su richiesta
ru Italiano* disponibile su richiesta

* Questi language pack si possono installare su Parallels Business Automation Standard 4.1, ma le traduzioni potrebbero non essere complete o aggiornate. Per ricevere uno di questi language pack, contattaci indicando il language pack che vorresti ricevere.

Se la lingua che vorresti usare non è presente nella lista, puoi creare il language pack per conto proprio, con l'aiuto di SDK di Parallels Business Automation Standard.

© 1999-2014 Parallels IP Holdings GmbH. Tutti i diritti riservati.   Termini di utilizzo | Politica sulla Privacy